Bridgewater scommette sul crollo, perché?

Cari amici questa Domenica credo sia importante segnalare la notizia del Fondo Bridgewater che ha fatto saltare sulla sedia milioni di addetti ai lavori o semplici investitori.

In buona sostanza, come rilanciano tutti i media di settore, il più importante Edge Found al mondo, Bridgewater Associates, ha deciso di scommettere 1 miliardo di dollari sull’imminente crollo della borsa. Una notizia che sta facendo venire i brividi a più di qualche investitore, Stato o tecnico di settore.

Il crollo sarebbe previsto per Marzo 2020.

L’operazione è stata costruita con le famose “opzioni put”, che sono semplicemente dei contratti che danno ai possessori il diritto di vendere azioni ad un prezzo specifico entro una certa data. Questi contratti consentono generalmente agli investitori di far uscire una quantità piccola di liquidità per coprire un portafoglio più grande o per effettuare una scommessa precisa.

Nel caso di Bridgewater le opzioni scadono a Marzo e attualmente rappresentano una delle più grandi scommesse ribassiste contro il mercato. 

La crisi sta arrivando?

Affermare che la scommessa di Bridgewater sia l’ufficializzazione dell’inizio della crisi, nessuno lo può fare. Ciò nonostante questa decisione dovrebbe far riflettere.

Come vado dicendo, anche sulla scorta delle considerazioni di altri famosi investitori ed economisti, le borse mondiali viaggiano da parecchio tempo sui massimi e quindi una correzione ci dovrà comunque essere prima o poi. Osservo infatti che i segnali dell’esplosione della “bolla azionaria” stanno emergendo un po’ ovunque e può bastare una notizia importante come quella di Bridgewater, per creare una grande tensione sui mercati. 

Aggiungo infine, per quanto mi concerne, che le “fiammate” all’insù del prezzo dell’oro, dovrebbero essere un ulteriore elemento sul quale riflettere.

Vi invito infatti a guardare il grafico delle scorse settimane per riflettere su quanto sia cresciuto il prezzo dell’oro in così poco tempo da Maggio.

A questi ultimi scenari, ricordo inoltre la caduta dei rendimenti videnziata qualche settimana, che ha ulteriormente velocizzato le preoccupazioni di tutti. Investitori e gestori.

Il quadro è quindi particolarmente instabile e forse foriero di una crisi enorme, ancora più devastante di quella vissuta a partire dal 2008.

Indipendentemente dalle azioni di Bridgewater, il prezzo dell’oro salirà ancora e di molto. Non solo per effetto delle tensioni economico-politiche o perché sta semplicemente finendo. Salirà anche perché gli stati continuano a fare incetta di oro per proteggersi da una crisi che tutti i governi si aspettano.

Cosa fare davanti questi scenari di incertezza?

La risposta è come sempre particolarmente semplice: proteggere il capitale ed il futuro con beni tangibili e durevoli, che negli anni continuano inesorabilmente ad incrementare il valore.

Con l’oro e l’argento puro ad esempio. 

Guardate il grafico negli ultimi 20 anni per capire quale solidità e fortuna ha creato in tanti risparmiatori che mi hanno ascoltato.

Come spiegato in tanti miei precisi articoli che consiglio di leggere, differenziare il proprio patrimonio acquistando oro puro è sempre una scelta molto sensata.

Una scelta che ha sempre dato i suoi frutti, soprattutto in situazioni di crisi.

Chi mi ha ascoltato all’inizio dell’ultima crisi nel 2007, quando cioè i rendimenti erano come gli attuali, non solo ha preservato il capitale ma lo ha anche aumentato!

I prodromi di una nuova e più forte crisi ci sono tutti.

Suggerisco pertanto a tutte le migliaia di persone che mi seguono sui miei canali digitali, che mi fanno vista nel mio Studio o che mi telefonano da tutta Italia, di acquistare subito oro e argento puro. Anche vendendo vecchi gioielli, monili o oggetti non più utilizzati, per convertirli in lingotti di oro puro o Sterline.

La tempesta perfetta si sta avvicinando ed i prezzi di questi beni schizzeranno alle stelle. Meglio pensaci quindi prima.

 

Se vuoi entrare in contatto con me senza impegno telefonami o scrivimi.

Da oltre 40 anni sono il punto di riferimento di centinaia di risparmiatori italiani.

tel. 0434 208602

tel. 0434 208602

SCOPRI I VANTAGGI DEI MINI LINGOTTI DA 1 E 2 GRAMMI

Sono un operatore professionale iscritto all'albo Banca d'Italia.

Vendere gioielli o oggetti d'oro, come acquistare lingotti oro puro, sono tutte operazioni da svolgere esclusivamente in presenza di fiducia e garanzie. Sia nel caso il soggetto risulti essere un privato oppure sia un'azienda. In questo settore ci sono purtroppo tanti furbetti come ho precisato in tanti articoli disponibili nella mia area informativa.

Ricordo che oltre essere uno dei pochi operatori professionali italiani iscritti all'UIC Banca d’Italia n° 5008404, sono anche da 40 anni il punto di riferimento di centinaia di clienti che vogliono acquistare o vendere oro e argento puro.

Per ragioni di investimento, per fare un regalo di valore o per motivi riconducibili alla loro attività.

Chi è già mio cliente sa inoltre che, al di là delle garanzie e della tecnologia per valutare l'oro, il mio successo si basa anche sulla capacità di informare, trovare le condizioni migliori e suggerire i momenti propizi per acquistare o vendere oro e argento.

Un'informazione ed una garanzia così completa che si accompagna, ad esempio, anche con un video che registra tutte le operazioni quando compro oro spedito da tutta Italia.

Nella mia attività tutto è chiaro e trasparente. In quest'area puoi capire infatti la mia quotazione dell'oro al grammo in caso di acquisto, mentre in questa area puoi trovare il prezzo dell'oro in vendita.

 

FRANCO PADOVAN
Operatore Professionale Autorizzazione
UIC Banca d’Italia n° 5008404
ZetaGold srl Piazzetta Domenicani n. 5 – 33170 Pordenone
tel. e fax: +39 0434 208602
[email protected]

Per approfondimenti guarda i miei video o seguimi sui canali social.

Regalare lingotti oro Franco Padovan

QUEST'ANNO FAI UN REGALO UTILE

Se hai a cuore il futuro di qualcuno regala i mini lingotti.

Lascerai un ricordo di valore.

 

SCOPRI DI PIÙ

You have Successfully Subscribed!